COSMOTALKS

16 marzo
Dalle 12:00 alle 12:45

Centro Servizi, Stage 1


- Creezy COURTOY, Founder and Chairman di International Perfume Foundation (IPF)

- Françoise RAPP, Aromatherapy and Essential Oils Specialist

- Ruth RUANE, CEO di Natural Perfumery Academy

- Rodney HUGHES, Founder and CEO di Therapeutate Parfums

Stampa

THE FUTURE OF PERFUMERY: EVOLUTION OR REVOLUTION

Il comportamento dei consumatori sta mutando, nella direzione di un crescente interesse sulla composizione dei profumi che acquistano, similmente a quanto avviene già per l’alimentazione più sana. I consumatori iniziano a richiedere, inoltre, nuove fragranze e profumi, possibilmente con personalizzazioni e ingredienti naturali. Il mondo dei profumi sta perciò cambiando: in passato erano circa una decina le case produttrici a produrre fragranze per centinaia di brand, mentre oggi abbiamo migliaia di professionisti dei profumi e altrettante aziende in tutto il mondo.

Siamo alle soglie di una nuova era per l’industria dei profumi? Si tratta di una rivoluzione guidata dai consumatori o di una normale evoluzione ciclica che ispira i professionisti delle fragranze a tornare alle origini?

Fin dai tempi più antichi, fragranze e profumi erano impiegati a scopi curativi, tanto che chi elaborava profumi era anche un guaritore. Tali personaggi studiavano l’arte del profumo per apprendere il potere benefico delle piante, coltivandole personalmente a tale scopo: essi imparavano l’arte dell’enfleurage e della macerazione, le tecniche di distillazione per produrre le proprie selezioni di profumi tenendo a mente il benessere dei clienti. Grazie a tali coltivazioni, i profumieri permettevano inolte che le api, tramite l’impollinazione, preservassero i fiori e le piante per il futuro. I profumi erano materia preziosa, composta per il 95% da fiori e piante e per il 5% da alcol.

Quali sono le sfide che il settore della profumeria si trova ad affrontare oggi?

Come possono i maggiori brand compiere l’adattamento necessario a incontrare i mutati comportamenti dei consumatori e la crescente domanda di materie prime naturali? Come possono accedere a questo nuovo mercato del lusso, ponendo il necessario rispetto al nuovo luxury code?

È forse necessario cambiare il percorso di formazione dei profumieri per applicare di riflesso i cambiamenti del mercato e le caratteristiche dei profumi del futuro? Qual è oggi la funzione del profumo? È forse qualcosa di più importante della semplice soddisfazione professionale del profumiere? Sarà sufficiente a soddisfare l’inevitabilmente mutata domanda di mercato in favore dei prodotti naturali? Quali cambiamenti già avvenuti plasmeranno il futuro dell’industria del profumo?  Il nostro convegno affronterà questi e altri temi.


Moderatore

Speakers

Iscriviti alla newsletter!

Come raggiungerci

Cerca ora

Parcheggi

Scopri la mappa

HOTEL & TRASPORTI

Scopri di più
An event by
With the participation of
In cooperation with
Certified by

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA - Made by BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Registered office: Via Maserati 16, 40128 Bologna (Italy) - R.E.A. 1766978
© 2018 All right reserved - BolognaFiere Cosmoprof - Privacy Policy - Cookie Policy

Designed with by ArchiMedia