NEWS > 06 ottobre 2021

Benessere, igiene e voglia di nuove emozioni: le tendenze beauty post Covid

Dopo mesi di lockdown e distanziamento sociale, stiamo cautamente voltando pagina, anche se le nostre abitudini risentono ancora della cautela e dell’attenzione all’igiene. Forti del bagaglio di conoscenze ed esperienze maturato nelle nostre case durante i mesi di chiusura delle città, i consumatori hanno imparato a prendersi cura del proprio corpo, e non vedono l’ora di riprendere in mano la propria quotidianità, presi dall’euforia di una ritrovata libertà.

È questo il quadro che emerge dal report CosmoTrends che l’agenzia di tendenze Beautystreams ha preparato in occasione di Cosmoprof North America, tornata in presenza lo scorso agosto a Las Vegas.

Dopo aver preso in esame le candidature delle aziende espositrici della manifestazione, gli esperti di Beautystreams hanno evidenziato 10 macro-trend che stanno influenzando l’evoluzione dei consumi di prodotti cosmetici a livello mondiale.

Pronti a scoprire quali sono le tendenze beauty dei prossimi mesi?

Benessere, igiene e voglia di nuove emozioni: le tendenze beauty post Covid


GREAT BARRIER RELIEF
: Come le barriere coralline oceaniche, anche la nostra barriera naturale, la pelle, deve essere tutelata, perché protegge il nostro corpo da batteri, microrganismi e virus. Le nuove formule multifunzionali ripristinano l’equilibrio del microbioma della pelle, aiutano a regolarne la percentuale di idratazione e facilitano il ricambio cellulare, per un aspetto più sano.

CULT OF CBD: L'impennata del CBD continua senza sosta. Sempre più persone cercano alternative naturali ai prodotti farmaceutici per affrontare dolore, ansia, depressione, stati di infiammazione e insonnia. La legalizzazione del CBD in tutto il mondo sta dando ulteriore impulso al mercato. Sperimentazioni cliniche in crescita e investimenti in ricerca e sviluppo promuovono lo sviluppo di miscele ed estratti innovativi.

RETURN OF PLAY: Dopo aver rinunciato alle gioie del trucco e alla socializzazione durante la pandemia, è tempo di riscoprire la voglia di giocare e divertirsi! Liberi dal vincolo del distanziamento sociale, via libera a nuove esperienze e sperimentazioni. Ispirati dai mille tutorial visti durante il lockdown, si testano le abilità acquisite per divertirsi con colori, texture e trattamenti. 

GO WITH THE GLOW: Addio al grigiore, e benvenuta luminosità! Dopo più di un anno di lockdown e di restrizioni, una pelle che sembra risplendere dall'interno è più desiderabile che mai, immagine di salute e benessere. Siamo sempre più consapevoli che lo stile di vita, la qualità del sonno e i livelli di stress contribuiscono alla salute e all'aspetto generale della pelle. Ridare nuova energia alla cute e recuperare un aspetto radioso sono le prime, semplici regole della beauty routine quotidiana.

JUST COMPOST IT: La spinta verso un consumismo consapevole ispira anche i brand cosmetici, pronti a rivedere le loro catene di approvvigionamento e orientarsi verso imballaggi biodegradabili. Sul mercato aumentano le bioplastiche che si degradano al 90% in 180 giorni in condizioni specifiche. Altri materiali, come carta, canna da zucchero, funghi, agar, alghe e sottoprodotti di scarto alimentare si scompongono in innocue particelle e non contengono microplastiche. Sono queste le nuove soluzioni per la salvaguardia del nostro pianeta.

AT-HOME TWEAKMENTS: I progressi nella tecnologia dei dispositivi cosmetici, nelle formulazioni e negli ingredienti propongono alternative ai trattamenti cosmetici professionali. Durate il lockdown, molte persone si sono rese conto delle proprie imperfezioni, reali o percepite, grazie anche al tempo trascorso davanti alla fotocamera (l'"effetto zoom") e stanno investendo in una cura della pelle fai-da-te performante, sicura e immediata. Man mano che i dispositivi diventano sempre più intelligenti, soprattutto se utilizzati in combinazione con prodotti innovativi, i risultati ridurranno al minimo la necessità di procedure più costose ed invasive.

AGE OF MULTICULTURALISM: L’approccio multiculturale e multietnico della cosmetica non è più una tendenza, ma un must. Negli Stati Uniti, il numero di cittadini di origine non americana continua a crescere, fronte di un continuo calo della popolazione. Si tratta di individui che per cultura, provenienza geografica, caratteristiche fisiche difficilmente possono essere catalogate secondo gli stereotipi tradizionali, e che necessitano di conseguenza di prodotti studiati appositamente per loro. Il comparto skincare è tra i più interessati da questa trasformazione della società: a fronte di un aumento a livello globale dei consumatori con tonalità di pelle più scura, è necessaria un’adeguata evoluzione delle proposte beauty sul mercato.

NAILING IT: La cura delle unghie fai-da-te continua ad essere un fenomeno in crescita, complice anche l’attenzione che le videochiamate, ormai parte della nostra normalità, pongono su viso e mani. Forti delle lezioni apprese durante il lockdown con innumerevoli tutorial, la manicure fai-da-te sta diventando sempre più sofisticata. I “nailfluencer” suggeriscono nuove scelte creative e le unghie diventano una modalità di auto-espressione, simile al trucco. Via libera a nuove esperienze e tecniche, con giochi di colore, texture, finiture e nail art personalizzate, senza dimenticare la salute delle unghie, con prodotti dalle formulazioni clean e non tossiche.

MINDFUL RITUALS: Periodi di stress come quelli che stiamo vivendo in questi mesi accendono nel consumatore il desiderio di dedicarsi al proprio benessere, con rituali studiati per nutrire corpo e mente. Un lungo bagno o una crema corpo dalla profumazione particolarmente rilassante possono essere il segreto per staccare la spina, ritrovare serenità e pace interiore, e raggiungere uno stato di benessere fisico e mentale. Sieri, oli e maschere di origine naturale hanno profumazioni che influiscono positivamente sull’umore e regalano momenti di piacere e sollievo. 

KEEP CALM AND WAX ON: Tra le pratiche fai-da-te più in voga, la depilazione è assoluta protagonista del mercato. Negli Stati Uniti i prodotti per la depilazione hanno raggiunto nel 2020 un valore di 2,6 miliardi di dollari; in Cina si stima che entro il 2027 cerette e creme raggiungeranno i 3,9 miliardi di dollari.  Ad arricchire l’offerta, arrivano kit che prestano attenzione anche alla cura della pelle, con formulazioni naturali, ingredienti ricchi di principi attivi e design che rendono i prodotti più facili da usare e più igienici.  


Scarica il CosmoTrends report! 
 

SCARICA

 


Share article:

ABOUT US

Partecipa all'evento di riferimento dell'industria cosmetica e scopri i vantaggi dell'essere parte della più vasta beauty community del mondo.

Scopri di più

Catalogo digitale 2024

Cosmoprof Worldwide Bologna 2024 ospita oltre 3.000 espositori provenienti da più di 60 Paesi e più di 20 Country Pavillion.

Scopri di più

TICKETING

Acquista il tuo biglietto online a tariffa speciale entro il 29 Febbraio 2024.

Scopri di più

Last news

Rimani aggiornato sulle ultime novità!

Un evento di
In collaborazione con
Con il supporto di
Certificato da

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA - Made by BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Registered office: Via Maserati 16, 40128 Bologna (Italy) - R.E.A. 1766978
© 2024 All rights reserved - BolognaFiere Cosmoprof - Privacy Policy - Cookie Policy - TERMINI D'UTILIZZO
Segnalazioni - Modello ex D.LGS 231/2001 e Codice Etico

Designed with by ArchiMedia host: 172.31.40.82 - you: 172.71.223.166

Seguici
Caricamento in corso...