NEWS > 04 gennaio 2024

Ideas to Innovation: Alla scoperta di Cosmopack, porta d’accesso alla Supply Chain A Cura Di Deanna Utroske

Se sei interessato a Cosmopack, già sai che ciò che i consumatori vedono sugli scaffali dei negozi è solo la punta dell'iceberg di tutto quello che ruota attorno ai cosmetici, ai prodotti per la cura personale e alle fragranze. Dietro ai brand più rinomati esiste un mondo di fornitori di ingredienti e materie prime, produttori in private label e contoterzisti, fornitori di packaging e applicatori, specialisti di macchinari, fornitori di soluzioni di automazione e aziende che offrono servizi full-service.

In questo articolo, ti porterò con me alla scoperta in anteprima delle aziende e dei prodotti dell'edizione 2024 di Cosmopack. Conoscerai le ultime novità in ambito di materie prime, pigmenti, principi attivi e ingredienti utilizzati per la cosiddetta “beauty from within”; di fornitori di fragranze e aromi di origine chimica; di un'azienda storica di matite per il trucco e di un'impresa che produce pennelli e applicatori; di mescolatori ad immersione e macchine automatiche per la lavorazione di tubi; di packaging airless ricaricabili e imballaggi di lusso.

Ma prima, permettimi di sottolineare che Cosmopack è l'unico salone dell'industria in cui i partecipanti arrivano da tutto il mondo per scoprire i partner giusti e le ultime tecnologie da tutti i comparti della supply chain. La fiera si svolge contemporaneamente a Cosmoprof Worldwide Bologna, dal giovedì 21 marzo al sabato 23 marzo 2024.

Cosmoprof Worldwide Bologna accoglie la più grande beauty community B2B al mondo. Quasi 3.000 espositori sono presenti ogni anno, e più di 250.000 operatori provenienti da oltre 150 paesi si ritrovano a Bologna. In poche parole, è il luogo ideale per iniziare e costruire relazioni di business.

image 2 Ideas to Innovation: Alla scoperta di Cosmopack, porta d’accesso alla Supply Chain A Cura Di Deanna Utroske

COSMOPACK: DOVE GLI INNOVATORI DELLA COSMETICA SCOPRONO LA FILIERA PRODUTTIVA

Cosmopack è una “fiera nella fiera”. È una destinazione per gli espositori provenienti da ogni settore della supply chain dei prodotti cosmetici, del personal care e delle fragranze. È il luogo in cui i fornitori si recano per incontrare nuovi potenziali clienti e generare opportunità commerciali, consolidare relazioni esistenti, beneficiare di visibilità e promozione senza pari e fare networking con stakeholder provenienti da tutto il mondo.

Cosmopack è anche un evento di riferimento per sviluppatori, brand manager, responsabili degli acquisti e produttori; per chimici cosmetici, specialisti regolatori, trend scouter, giornalisti dei media di settore...l’elenco potrebbe continuare ancora a lungo.

ALLA SCOPERTA DEGLI INGREDIENTI A COSMOPACK

Personalmente, sono entusiasta di annunciarvi che nel 2024 Cosmopack, per la seconda edizione consecutiva, presenterà una sezione dedicata alle materie prime e ingredienti. La Ingredients Zone è stata introdotta per la prima volta nel 2023 ed è un'opportunità unica per i fornitori e i distributori per distinguersi rispetto ai concorrenti.

"Lo scopo della Ingredients Zone", spiega il team che organizza l'evento, "è fornire al visitatore un'offerta ancora più completa, dando spazio e attenzione all'origine della catena di approvvigionamento: il settore degli ingredienti".

La lista degli espositori della Ingredients Zone per il 2024 è in crescita e già sappiamo che ci saranno fornitori che presenteranno materie prime, pigmenti, ingredienti funzionali, principi attivi e ingredienti beauty-from-within, così come fornitori di oli essenziali e sostanze chimiche aromatiche per profumeria e prodotti per prodotti di personal care profumati. Per i cosmetici colorei, gli espositori presenti mostreranno coloranti e pigmenti convenzionali, nonché lachi, ossidi di ferro, biossido di titanio. Tra le aziende confermate, anche Sparxell, l'innovatore del colore biotech (ne parleremo in un altro articolo). 

Anche Aakon Polichimica, distributore di ingredienti, sarà presente nella Ingredients Zone. Il portfolio beauty di Aakon è ampio e include cere naturali e sintetiche, addensanti e polimeri, polveri e argille colorate e micronizzate, esfolianti, oli vegetali, estratti glicerici, nonché conservanti classici, conservanti certificati Cosmos, Ecocert e Natrue, e conservanti privi di agenti antimicrobici.

Tra gli espositori ECSA, un distributore di ingredienti con una storia di oltre 100 anni. Il loro portfolio di ingredienti per cosmetici e prodotti personal care comprende tensioattivi, emulsionanti, acidi grassi, polimeri, cere, conservanti, siliconi, oli essenziali e botanici, sali e solventi.

Anche KBT Science, produttore di integratori in polvere, esporrà all’interno di Ingredients Zone. Questa azienda con sede in Malesia offre una gamma di ingredienti che include resveratrolo, estratto di semi d'uva, astaxantina, estratto di bacche di acai, peptide di seta, ceramide di lievito, cellule staminali di mele, cellule staminali d'uva, peptide di collagene, estratto di corteccia di pino, estratto di melone, estratto di curcuma e altro ancora.

Non mancherà nemmeno l'azienda di materiali aromatici Laboratoires Herb'atlas, che offre oli essenziali, concrete e assolute, molecole naturali, oli vegetali e idrolati. L'elenco sarebbe lunghissimo, ma solo a titolo di esempio il portfolio di idrolati di Laboratoires Herb'atlas comprende carota selvatica, achillea, cipresso, rosa canina, ginepro, arancia amara, rosmarino, rosa di Damasco, salvia, sambuco e tiglio.

img preview

COSMOPACK PER LO SVILUPPO DEL PRODOTTO, IL PROCESSO DI PRODUZIONE E ALTRO ANCORA

Tra i fornitori di servizi che esporranno a Cosmopack nel 2024, troverete Faber Castell, un'azienda storica e di notevole prestigio. Faber Castell ha iniziato a produrre matite nel XVIII secolo e nel 1978 ha portato questa esperienza nel settore della bellezza. Oggi, Faber Castell ha stabilimenti di produzione in Germania, negli Stati Uniti e in Brasile. L'azienda sviluppa prodotti per il viso, sopracciglia, occhi, labbra e unghie in una varietà di confezioni, dalle matite di legno agli eyeliner ricaricabili.

Di più recente fondazione ma non meno stimata, Anisa International sarà presente a Cosmopack nel 2024. Fondata nel 1992 negli Stati Uniti da Anisa Telwar Kaicker, questa azienda produttrice di pennelli e applicatori ha una solida reputazione internazionale grazie alla qualità e all’innovazione dei suoi prodotti, e collabora con i brand più quotati.

Contoterzisti come CLEYS (con sede a Ozzero, Italia, a sud-ovest di Milano) esporranno a Cosmopack. CLEYS è specializzata in prodotti per l'igiene orale, cura dei capelli, idratanti per viso e corpo e talco. Fondata nel 1965, l'azienda vanta una capacità di miscelazione e riempimento di livello grazie ad una struttura di oltre 10.000 metri quadrati.  

L’azienda specializzata in formulazione C4Q (abbreviazione di CosmeNet For Quality) sarà nuovamente presente alla fiera nel 2024. C4Q si definisce un centro di innovazione e collabora strettamente con i produttori di ingredienti più all’avanguardia e con i team tecnici più prestigiosi per aiutare i brand a portare rapidamente sul mercato nuovi ingredienti e formulazioni all’avanguardia e altamente benefiche per il consumatore. Il team di C4Q supporta inoltre i brand con approfondimenti di ricerca di mercato, sviluppo prodotto, aggiornamenti normativi, comunicazione, marketing e molto altro.

A Cosmopack non mancheranno le aziende high-tech. Ad esempio, Antares Vision Group sta contribuendo a digitalizzare la catena di approvvigionamento con le sue soluzioni di tracciamento che consentono a ogni tipo di azienda e brand di garantire qualità, sostenibilità, trasparenza e sicurezza.   

Da non perdere le macchine e le soluzioni di automazione. La produzione e il riempimento semplicemente non potrebbero soddisfare la domanda globale di prodotti beauty senza soluzioni di aziende come DMC. Fondata nel 2016 da Denis Mancarella, l'azienda con sede a Corbola, Italia, serve l’industria nell’alimentare, nel farmaceutico e nel cosmetico. Per il comparto beauty il gruppo offre turboemulsori, macchine di riempimento automatiche e semiautomatiche, macchine per la lavorazione di tubi automatiche, semiautomatiche e manuali, tutte adatte per creme, emulsioni, gel, lozioni, tester e dentifrici. Per le linee di produzione di mascara e lucidalabbra, DMC si avvale di macchine per il confezionamento e riempitrici peristaltiche. L'azienda offre anche miscelatori ad immersione, riempitrici a caldo, etichettatrici, tappatrici semiautomatiche, trasportatori e altro. L'azienda promette "supporto durante l'installazione e un costante servizio post-vendita".

Che tu abbia bisogno di attrezzature di produzione per la tua attività o che, come me, tu sia semplicemente affascinato dalle automazioni e dai meccanismi che caratterizzano il mondo industriale e la cosmetica in particolare, Cosmopack è il posto giusto dove essere. Oltre a DMC, ci saranno molte altre aziende produttrici di macchinari nel 2024: Nima Erre Ti. Packaging (specializzata in macchinari automatici per il confezionamento), PKB (un leader nella produzione di macchine e linee di riempimento di profumi e cosmetici), TGM (con oltre 40 anni di esperienza nella produzione di macchine per la lavorazione di tubi, il confezionamento, l’imballaggio e altro), Zefa (produce macchine per il riempimento e la dosatura e si distingue per le sue capacità tecniche e produttive, realizzando componenti meccaniche di precisione, inclusi ricambi OEM).

img 5

PACKAGING PER PRODOTTI BEAUTY E FRAGRANZE A COSMOPACK

Sì, Cosmopack è anche una fiera per scoprire le ultime novità di packaging. I fornitori mostrano innovazioni nei materiali, soluzioni di imballaggio primario e secondario, dosatori, nonché una selezione apparentemente infinita di confezioni regalo, astucci per il trucco, pochette regalo, offerte di decorazione, etichettatura e stampa.

Tra gli espositori 2024, Elcos Group produce tubi (airless, applicator, tottle e standard), vasetti (airless e standard), bottiglie (airless, dip-tube, toner, contagocce), oltre a imballaggi appositamente pensati per i color cosmetics (palette, compact, mascara, eyeliner, rossetto, lucidalabbra, ecc.). Tra le novità di Elcos, i loro eleganti vasetti quadrati e le bottiglie airless ricaricabili.

Un'altra azienda di packaging da cercare alla fiera del 2024 è Capardoni, fondata nel 1947 e situata a nord-est di Milano, in una città chiamata Gorgonzola (nel caso foste curiosi, il formaggio prende il nome dalla città e non viceversa). Capardoni produce imballaggi per color cosmetics, prodotti skincare, profumeria e personal care. Realizzano anche imballaggi per profumi per la casa. L'azienda ha diverse linee di packaging green sviluppate per aiutare i brand a fare scelte più sostenibili: la linea HILO 50 Green è una collezione di contenitori di vetro realizzati con fino al 90% di vetro riciclato e a scelta PP-PCR (polipropilene plastico riciclato post-consumo) o PE biobasato (polietilene plastico); le boccette di smalto per unghie in vetro sono disponibili con tappi in legno di faggio o quercia certificato FSC; vasetti, contenitori e accessori per prodotti personal care sono disponibili in versioni PE-PCR (polietilene plastico riciclato post-consumo) o R-PET (polietilene tereftalato plastico riciclato).

Emirates Printing Press, azienda con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti (EAU), fornisce soluzioni di packaging adatte a brand di personal care, ma la loro vera specialità è la produzione e la stampa di imballaggi in cartoncino pieghevole per marchi di lusso. Questa azienda ha anche una forte reputazione per la stampa di riviste glossy, riviste professionali, libri illustrati e altri materiali commerciali. Emirates Printing Press (EPP) è uno stampatore che ha ottenuto la certificazione FSC/PEFC Chain of Custody e la certificazione di qualità da Fogra (un prestigioso istituto di ricerca senza scopo di lucro in Germania che serve l'industria della stampa e dei media). L'azienda è molto attenta ai materiali che costituiscono i flussi di rifiuti: "Anche la polvere di carta nell'aria [nello stabilimento di produzione di EPP] viene estratta e trasformata in blocchi riciclabili, una soluzione ecologica che crea un ambiente di lavoro più salubre per i dipendenti", recita un opuscolo aziendale.

 

Autore: Deanna Utroske
In collaborazione con: 

Beauty Insight Logo

 

Cerchi ulteriori aggiornamenti sulla Supply Chain dell'industria cosmetica e su Cosmopack? Non perdere CosmoFactory Podcast – From Ideas to Innovation, il nuovissimo podcast di Cosmoprof Worldwide Bologna, e scopri le novità e le scoperte più all’avanguardia che stanno guidando l'evoluzione della filiera del settore beauty!

 ASCOLTA ORA IL PODCAST

img 6

Share article:

Un evento di
In collaborazione con
Con il supporto di
Certificato da

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA - Made by BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Registered office: Via Maserati 16, 40128 Bologna (Italy) - R.E.A. 1766978
© 2024 All rights reserved - BolognaFiere Cosmoprof - Privacy Policy - Cookie Policy - TERMINI D'UTILIZZO
Segnalazioni - Modello ex D.LGS 231/2001 e Codice Etico

Designed with by ArchiMedia host: 172.31.40.82 - you: 172.71.222.138

Seguici
Caricamento in corso...