NEWS > 28 ottobre 2021

Una filiera sostenibile per il futuro dell’industria cosmetica

Come trovare il giusto equilibrio tra le esigenze di sviluppo di business e la salute del pianeta? È una domanda che da anni è all’ordine del giorno nel dibattito tra gli esperti del settore beauty: l’intera filiera cosmetica ha dovuto mettere in discussione i processi di produzione e distribuzione, per rispondere alla richiesta da parte del consumatore di prodotti sicuri per la cura della pelle e allo stesso tempo a basso impatto ambientale.

Una trasformazione che influenzerà la ripartenza dell’intero settore nei prossimi mesi: secondo l’agenzia di ricerche e trend internazionale Mintel, l’evoluzione sostenibile dell’industria cosmetica sarà uno dei temi principali nel corso dei prossimi mesi, che ogni azienda dovrà affrontare per rispondere ad un mercato sempre più consapevole e attento alle conseguenze delle proprie scelte di acquisto sugli equilibri della società e del pianeta.

Perno centrale del rinnovato approccio del settore sarà il comparto del contract manufacturing, sempre più l’anello di congiunzione tra le varie anime della filiera, dalla scelta delle materie prime alla formulazione, dal macchinario al packaging. L’azienda italiana GALA COSMETICI, tra i key player a livello mondiale, è una delle più importanti voci della cosmetica green. “Sin dalla nostra fondazione produciamo solo cosmetici naturali e biologici, vegani e con ingredienti provenienti dal commercio equo,” - dichiara Patrizia Poggiali, Co-fondatrice di Gala e responsabile tecnico

Una filiera sostenibile per il futuro dell’industria cosmetica image 1
Una filiera sostenibile per il futuro dell’industria cosmetica image 2

Al centro della strategia di sviluppo del gruppo, la sostenibilità non è solo un claim, ma un impegno concreto, frutto di ricerca e innovazione, per proporre ai brand di prodotto finito soluzioni efficaci e in linea con le tendenze del mercato. “Un prodotto naturale e sostenibile deve essere performante e piacevole come qualsiasi altro prodotto, - continua Poggiali. - Nel 2015 grazie a BBGreen, un prodotto cosmetico certificato bio, abbiamo vinto il Cosmopack award. Crediamo che al consumatore deve essere sempre chiaro e garantito quello che sta acquistando. Per questo la certificazione da parte di un ente terzo che controlli e verifichi il rispetto di criteri trasparenti e accessibili è per noi un elemento chiave. Il lavoro con gli enti di certificazione è da sempre un rapporto di collaborazione e di crescita reciproca, perché per noi la sostenibilità non deve limitarsi solo all’attività produttiva, ma deve essere una visione condivisa di tutte le persone coinvolte nella filiera del benessere. Dai nostri fornitori, alla logistica fino al consumatore finale, è importante che ognuno sia consapevole dell’importanza del ruolo che gioca”.

GALA COSMETICI dedica un’attenzione costante alla riduzione dell’impatto ambientale dei processi produttivi aziendali, sia nella gestione delle risorse energetiche e idriche, sia nella riduzione degli scarti. “Nell’ultimo anno abbiamo scelto di migliorare il nostro impatto energetico acquistando gas ed energia elettrica da fonti sostenibili – sottolinea Patrizia Poggiali. - Abbiamo attivato politiche di riduzione del consumo dell’acqua, dell’utilizzo degli imballi e di sostituzione di tutti i sovraimballi di plastica con soluzioni da fonti sostenibili. Eliminare la plastica e il packaging superfluo, eliminare l’acqua dal prodotto finito e ridurre i volumi, con la conseguente riduzione dell’impatto ambientale dei trasporti, sono le prossime sfide che la filiera è chiamata ad affrontare.”

Anche in occasione di OnBeauty by Cosmoprof, primo evento in presenza del network Cosmoprof dopo lo scoppio della pandemia, tenutosi a Bologna a settembre, GALA COSMETICI ha presentato una serie di soluzioni legate alla riduzione dell’impatto ambientale. “Abbiamo sviluppato una proposta di cosmesi solida, water and plastic free, con prodotti di cura e detergenza viso, corpo, capelli e igiene orale”, spiega Poggiali. “È stata una grande scommessa, che ha comportato un forte lavoro di ricerca e innovazione da parte del nostro laboratorio, ma che ha riscosso grande interesse da parte dei visitatori della fiera. Inoltre uno dei nostri prodotti più innovativi di questa gamma, il dentifricio in polvere del nostro marchio Bio Happy, ha vinto il premio Bio&Consumi Award nella categoria Oral Care.” 

 

Vuoi scoprire tutta l'offerta del salone Cosmopack?

 

CLICCA QUI


Share article:

Last news

Iscriviti alla newsletter!

A cura di
Con il supporto di
In collaborazione con
Certificato da

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA - Made by BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Registered office: Via Maserati 16, 40128 Bologna (Italy) - R.E.A. 1766978
© 2018 All right reserved - BolognaFiere Cosmoprof - Privacy Policy - Cookie Policy
Segnalazioni - Modello ex D.LGS 231/2001 e Codice Etico

Designed with by ArchiMedia 172.70.134.58

Seguici