NEWS > 22 novembre 2021

Ad ogni uomo il suo make-up

I cosmetici per uomo sono da anni sotto osservazione da parte degli esperti di trend e abitudini dei consumatori: dai prodotti per barba e capelli allo skincare adatto alle esigenze della pelle maschile, il beauty case per lui si è arricchito di proposte tailor-made. Eppure, fino a poco tempo fa ombretti e matite erano appannaggio solo delle celebrities più originali, un “abito da scena” che solo David Bowie o Elton John potevano indossare.

Oggi lo scenario è completamente mutato: il trucco è sempre più un elemento di autodeterminazione e di espressione della propria individualità, soprattutto per i giovanissimi. Cosmoprof Worldwide Bologna non poteva ignorare il fenomeno: abbiamo intervistato Chantal Ciaffardini, make-up artist dei Måneskin, il giovane gruppo rock italiano che si sta esibendo in questi mesi sui palcoscenici internazionali più prestigiosi. 

Ad ogni uomo il suo make-up image 1
Ad ogni uomo il suo make-up image 2

Chantal, grazie ai Måneskin, oggi il make-up per uomo è una delle tendenze più interessanti per gli addetti ai lavori. Credi sia un trend legato solo ai personaggi del mondo della musica o del cinema?

Assolutamente no! Basta osservare i ragazzi che incontriamo quotidianamente per strada: sono in tantissimi ad indossare make-up e smalti, cosa impensabile, ahimè, fino a poco tempo fa. Certo, l’esempio di personaggi famosi come Fedez o Damiano, Thomas e Ethan ha sicuramente aiutato la diffusione del fenomeno, e soprattutto sui social network sono moltissimi i tutorial di make-up maschili. 


A chi ti ispiri per creare il make-up per i componenti dei Måneskin?

Il processo di creazione è molto spontaneo: spesso parto dall’outfit per proporre dei make-up che possano esprimere al meglio la loro personalità, rispettando il loro gusto personale e ottenendo una resa video e fotografica d’impatto. L’ispirazione la traggo direttamente dalla band e da quello che secondo me funziona su di loro.


Nella tua carriera hai lavorato con molti altri artisti di rilevo, come Levante e i partecipanti al talent X-Factor. Quali sono le principali differenze, se ci sono, tra make-up per uomo e make-up per donna?

Le differenze sono poche ma importanti. La pelle, ad esempio: l’uomo ha una pelle più spessa e ricca di collagene, meglio quindi optare per texture leggere e opache. Personalmente, per un make-up maschile io sconsiglio l’uso del mascara, perché limita la naturale intensità che ha uno sguardo maschile. Non amo particolarmente i lipstick per l’uomo, li trovo troppo difficili per un trucco da tutti i giorni. L’unica eccezione sono i gloss e il rossetto nero, che vedo però adatti solo ad un look molto strong, da scena.


C’è un prodotto make-up “must-have”, che secondo te non deve mancare nei beauty case, sia per uomo che per donna?

Sicuramente una matita nera dalla resa e durata perfette, ideale per enfatizzare lo sguardo. E poi, una cipria perfezionante, che aiuta a nascondere le imperfezioni.


Share article:

ABOUT US

Partecipa all'evento di riferimento dell'industria cosmetica e scopri i vantaggi dell'essere parte della più vasta beauty community del mondo.

Scopri di più

Catalogo digitale 2024

Cosmoprof Worldwide Bologna 2024 ospita oltre 3.000 espositori provenienti da più di 60 Paesi e più di 20 Country Pavillion.

Scopri di più

TICKETING

Acquista il tuo biglietto online a tariffa speciale entro il 29 Febbraio 2024.

Scopri di più

Last news

Rimani aggiornato sulle ultime novità!

Un evento di
In collaborazione con
Con il supporto di
Certificato da

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA - Made by BolognaFiere Cosmoprof S.p.a. - Registered office: Via Maserati 16, 40128 Bologna (Italy) - R.E.A. 1766978
© 2024 All rights reserved - BolognaFiere Cosmoprof - Privacy Policy - Cookie Policy - TERMINI D'UTILIZZO
Segnalazioni - Modello ex D.LGS 231/2001 e Codice Etico

Designed with by ArchiMedia host: 172.31.40.82 - you: 172.70.174.12

Seguici
Caricamento in corso...